Docenza

La docenza è la fase più iconica del processo di formazione, cioè l’incontro in aula tra il tecnico competente e le persone che lavorano nell’azienda/organizzazione partecipanti al corso.

Se è facilmente pensabile che dopo i vari incontri preliminari con la committenza, l’analisi dei bisogni formativi e la strutturazione del piano di formazione l’incontro in aula, la docenza, sarà l’intervento più semplice, realmente si sta cadendo in inganno.

Qualunque sia la qualità del risultato prodotto dal lavoro pre – docenza e qualunque sia la qualità tecnica del docente, l’aula rimarrà il luogo in cui l’incertezza, l’errore nella presentazione, la disposizione all’intervento stesso, la capacità di “tenere l’aula” non passeranno inosservate; arrivando anche a portare i partecipanti a distrarsi, non cogliere l’utilità degli argomenti proposti e quindi a minare l’intero impianto formativo.

Per gestire questi rischi il formatore attento porrà il massimo dell’attenzione ad ogni esternazione dei partecipanti, manterrà viva la loro attenzione con il tono della voce, magari con una domanda posta al momento più opportuno per riportare il focus su un argomento che sembra ostico per alcuni, o ancora con il solo muoversi per l’aula saprà calamitare lo sguardo e l’attenzione dei partecipanti.

Esistono oltre all’esperienza maturata negli anni, appropriate tecniche che qualunque formatore attento utilizzerà e che garantiranno lo svolgimento della lezione nella maniera più lineare possibile.